CONVIVIALI 2012
TORNA INDIETRO

C O N V I V I A L I    2 0 1 2








Martedì 11 dicembre 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 617


La   Festa   degli    Auguri    e

i   Premi  Panathlon   2012


Le foto  della serata

“PREMI PANATHLON 2012”
Silvia Stibilj , campionessa di pattinaggio, con un palmares che vanta 15 titoli italiani e un mondiale, e Simon Sivitz Kosuta e Jas Ferneti, che nella classe olimpica 470 di vela hanno ottenuto un terzo posto agli Europei 2011 e quest’anno un primo piazzamento a Mondiali Europei e Tricolori. Questi i vincitori dei premi Panathlon sport studio per gli atleti locali che hanno ottenuto importanti affermazioni, riuscendo a dedicarsi con profitto allo studio, messi in palio dal Panathlon Club Trieste e consegnati nella cerimonia annuale dal presidente del sodalizio, Francesco Cipolla.
Il premio Panathlon sport e lavoro è andato a Marco Lo Duca, campione di pallamano con 9 scudetti, 5 Coppe Italia e presenze azzurre.
Il premio Panathlon dirigente è stato consegnato a Francesco Damiani di Vergada, per il suo impegno, anche sul fronte didattico, con il Moto Club Trieste.
Con il Panathlon allenatore è stato premiato Roberto Vencato. Nella vela è stato allenatore delle Nazionali juniores, seniores e olimpiche maschili e femminili dal 1988 al ’92, responsabile nazionale ai Giochi di Mosca ’80, Los Angeles ’84, Seul ’88 e Barcellona ’92.
A Ferruccio Mazzon il Premio Panathlon decano dello sport: per anni ha gareggiato nelle gare di tiro con la carabina ed è stato istruttore e ufficiale di gara. Mazzon ha praticato anche Judo, Karate ed equitazione.
Infine il Premio Panathlon-arbitro a Daniele Zucca, arbitro di serie A1 di pallavolo.

Giovedì 6 dicembre 2012 - Convento di Montuzza

Service del Club
ai Frati di Montuzza


F O T O    dell'incontro

Il Consiglio Direttivo del Panathlon Club Trieste, sempre attento e presente nei confronti delle realtà che lo circondano, sportive e non, ma comunque sociali, ha accolto all'unanimità la proposta del Presidente di elargire una somma di denaro a favore del Convento dei Frati Minori Cappuccini di Montuzza.
I predetti frati vengono incontro alle esigenze di persone disagiate, purtroppo in questo periodo in costante aumento, offrendo loro un pasto giornaliero nel loro refettorio.
Ogni giorno vengono distribuiti,  a tutti coloro che si presentano alla mensa, 80/90 pasti per un totale annuo di 31.000.
In considerazione delle attività benefiche che questi frati svolgono, il C.D. ha deciso di erogare la somma di €500.00,   affinchè questo dono contribuisca ad allietare, in  parte, questi giorni di festa.
Il frate Priore  ha voluto indirizzare a tutti i soci del nostro Club una sentita lettera di ringraziamento che, letta ai presenti durante la scorsa conviviale, ha ottenuto la massima approvazione.

Martedì 13 novembre 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 616

Scrivere con ...... i piedi
(lo sport incontra la cultura)


F O T O    della Serata

Una serata speciale con un titolo allettante come :" scrivere con ...... i piedi" (lo sport incontra la cultura)  non poteva che richiamare il maggior numero di soci.
Lo scrittore giornalista Paolo Rumiz ed il cartografo  della Federazione orienteering  Cesare Tarabocchia  hanno intrattenuto i presenti con disquisizioni di particolare interesse. In special modo Paolo Rumiz raccontando i suoi viaggi compiuti con ogni mezzo come, barche sul Pò, treni in seconda classe nel meridione, bicicletta fino ad Istambul , a vela fino  a Lepanto ed a piedi lungo l'Istria hanno catalizzato l'attenzione dei presenti in quanto i racconti eseguiti da quello che può definirsi un "cantastorie moderno" erano  pregni di notizie culturali, storiche  e vissute a diretto contatto con gli abitanti dei luoghi visitati e scoperti. Mai dimeticando però che Trieste rimaneva al centro di tutte le sue escursioni.
Il cartografo Tarabocchia ha raccontato com'è data la sua passione per la cartografia che, da un gioco da ragazzi è diventata la sua professione. Fra gli altri concetti espressi ha evidenziato come la cartografia segnado i luoghi ed i percorsi tolga il "gusto di perdersi".
Insomma una serata particolare  dove comunque il gesto sportivo, anche se diverso dal solito nelle sue manifestazioni, è sempre rimasto al centro dell'attenzione.

Domenica 14 ottobre 2012 - Società Triestina della Vela

“ 44^ BARCOLANA ”
Escursione in Golfo



F O T O    dell' escursione

Spettatori particolari hanno avuto modo di seguire da vicino le 1754 vele che hanno partecipato ad un evento ineguagliabile ed unico nel suo genere.
Grazie alla disponibilità della Società Triestina della Vela che ha messo a disposizione una imbarcazione sociale, il Consiglio Direttivo del Panathlon, ma sopratutto i tesserati del Comitato Italiano Paralimpico, hanno potuto vivere dal di dentro un'esperienza da ricordare.
Determinante la presenza del Vice Presidente Giorgio Brezich che, oltre a pilotare magistralmente l'imbarcazione ha illustrato ai presenti le caratteristiche della regata ed il suo svolgimento.

Martedì 9 ottobre 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 615

“ 44^ BARCOLANA ”


F O T O    della Serata

Era dal 2008 che al Panathlon non si trattava l'argomento della Barcolana, un grande evento di caratura internazionale che ha contribuito a far conoscere la nostra città nel mondo e, non solo in quello della vela.
Relatori di eccezione il Presidente della società Barcola-Grignano, organizzatrice della regata, architetto Vincenzo Spina, il Principal Race Officer Tullio Giraldi e , nella veste di moderatore, il Commodoro Giorgio Brezich attuale Presidente del Comitato Regionale FIV.
I soci hanno avuto modo di conoscere, a 360 gradi, questa grande manifestazione che, partita come sfida tra soci dello stesso circolo, ha raggiunto dimensioni uniche nel suo genere.
La Barcolana è una regata che va ben al di là dell'evento sportivo fine a se stesso ma che ormai si buon ben definire un avvenimento mediatico che abbraccia situazioni turistiche e commerciali a tutto respiro.
La macchina organizzativa lavora 365 giorni all'anno coinvolgendo centinaia di persone, quasi tutte volontari. Non si può paragonare la Barcolana ad altre manifestazioni quali quella che viene organizzata a Brest, in Inghilterra o in nuova Zelanda, manifestazioni che non raggiungono i risultati sportivi agonistici di massa come la Barcolana stessa.
Il fenomeno Barcolana non si ferma alla giornata della regata ma comprende una serie di manifestazioni collaterali di alto livello e che, ogni anno, creano nuove attrattive.
Un successo senza precedenti l'esibizione acrobatiche del kitesurf che ha richiamato un folto pubblico ammirato dalle evoluzioni dei partecipanti.
Si calcola che l'indotto di pubblico turistico sportivo che muove la Barcolana si aggiri circa sulle 300.000 persone.
Già il lunedì successivo alla chiusura la macchina organizzativa riparte per cercare nuovi spunti per rendere l'evento sempre più di risonanza nazionale ed internazionale.

Martedì 11 settembre 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 614

“ Londra 2012.....i protagonisti si raccontano”


F O T O    della Serata

Non si sono ancora spente le luci sulle recenti olimpiadi di Londra che il Panathlon club Trieste ha voluto festeggiare il rientro dei rappresentanti di tutto il movimeto sportivo triestino che hanno rappresentato in diversi aspetti la nostra città.
Erano presenti in fatti le atlete veliste Giovanni Micol e Francesca Clapcich, l'arbitro internazionale Guerrino Cerebuch nonché il presidente della giuria di canottaggio Fabio Bolcich.
Notevole affluenza di soci che hanno voluto dimostrare un particolare ringraziamento ai nostri rappresentati. Assenti giusticati la Valentina Turisini, Tommaso Rinaldi e Noemi Batki però rappresentata dalla mamma che vanta anche lei una partecipazione alle olimpiadi di Barcellona e che ha il merito di aver allenato la figlia.
Animatore della serata e speaker ufficiale il nostro concittadino Stefano Ceiner che ha saputo presentare gli ospiti in modo brillante e coinvolgente grazie alle sue molteplici esperienze maturate nella presentazione di tutti i grandi eventi organizzati in regione e non solo, vedi le olimpiadi invernali di Vancouver e Torino.
Gli ospiti hanno raccontato le loro esperienze vissute su campi diversi esaltando sempre e comunque lo spirito olimpico che si è respirato in quei giorni e che non ha confronti con altre manifestazioni di livello mondiale.
Il presidente Cipolla, rivolto ai premiati ha ricordato che chi partecipa alle olimpiadi entra nella storia dello sport e come disse il famoso vescovo della Pennsylvania nel 1908 “l'importante non è vincere ma partecipare con spirito vincente” (frase poi ripresa da Pierre de Coubertin).
La serata si è conclusa con la citazione di una recente classifica pubblicata dal Sole 24 Ore dalla quale risulta che Trieste si insedia al primo posto in Italia come capitale dello sport.

Mercoledì 18 luglio 2012 - PORTO VECCHIO - Magazzino 26

VISITA ALLA MOSTRA
“LA LEGGENDA del PARON”

e alla
CENTRALE IDRODINAMICA



F O T O    della visita

In occasione del centesimo anno della nascita di Nereo Rocco grande tecnico triestino che ha lasciato il segno nel mondo del calcio con la conquista di prestigiose coppe internazionali, si è svolta una visita guidata alla Mostra “LA LEGGENDA del PARON” organizzata dal Panathlon Club Trieste, presso il Magazzino 26 del Porto Vecchio.
Oltre al Presidente del Panathlon Francesco Cipolla hanno partecipato numerosi consoci interessati dalla presentazione di un personaggio noto e competente quale il Capo Redattore RAI Giovanni Marzini. La visita è proseguita con una guida particolare nella persona di Bruno Rocco figlio del “PARON”, che ha spiegato con entusiasmo il lungo viaggio fotografico multimediale e interattivo della Mostra. Al termine della visita, un piccolo brindisi nell’Osteria “Rocco”.
I consoci hanno potuto poi apprezzare anche la visita culturale alla CENTRALE IDRODINAMICA di fronte al magazzino 26, guidati dall’architetto Antonella Caroli Presidente della Fondazione Istituto di Cultura Marittimo Portuale di Trieste che ha spiegato con dovizia di particolari la fase storica con le immagini della Centrale Idrodinamica, e un'altra dedicata alla progettazione e ai lavori di restauro.
Al termine della visita alcune fotografie di gruppo per testimoniare: io c’ero!.

Martedì 12 giugno 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 613

“LO SPIRITO DEI MASTERS SIMBOLO DELLO SPORT PIU' PURO”

EL MULO DE ORO



F O T O    della Serata

Curriculum    di Ezio FERIN

La conviviale del 12 giugno scorso, in considerazione dell'argomento :
“LO SPIRITO DEI MASTERS SIMBOLO DELLO SPORT PIU' PURO” ha vissuto due momenti significativi ed esaltanti.
La presenza di un relatore d'eccezione nella persona dell'Assessore allo Sport della Regione FVG, il dott. Elio De Anna  che ha illustrato da par suo le qualità indiscutibili della disciplina del rugby ,forte dell'esperienza acquisita negli anni in cui, da protagonista, ha gareggiato a livello nazionale ed internazionale, tessendone le lodi di uno sport che anche a livello master può esaltare i veri valori dello sport. Di notevole interesse gli interventi dei componenti del Comitato Organizzatore Locale del Festival dei master di rugby,  grazie ai quali, abbiamo conosciuto da vicino la complessità dell'avvenimento, apprendendo che la nostra città nelle giornate dal 14 al 18 giugno sarà la capitale europea dei masters di questa disciplina; in quanto giungeranno squadre da tutta Europa e vi saranno  anche una rappresentativa australiana ed una argentina.
Altro argomento non meno importante, la consegna del premio "el Mulo de Oro", riconoscimento che il nostro Club assegna ogni anno ad un concittadino  che per i risultati sportivi ottenuti a livello nazionale ed internazionale ha contribuito in maniera tangibile a far conoscere la nostra città ad elevati livelli di notorietà sportiva. Il premio in parola è stato assegnato al signor Ezio FERIN che ci ha intrattenuto adeguatamente sui suoi successi raggiunti nello sci, nella vela e nel windsurf sia come atleta , come allenatore e come dirigente.

Mercoledì 9 maggio 2012 - Hotel LIDO Muggia - conviviale n° 612

“10° CULTURA & SPORT”
Interclub con il Rotary Muggia



F O T O    della Serata

Si è svolta in data 9 maggio 2012 presso l'Hotel Lido di Muggia la conviviale del nostro Club con il Rotary Club Muggia.
Trattasi di una tradizione che si rinnova negli anni rivolta a premiare i migliori studenti della Scuola Media di Muggia e delle scuole superiori di Trieste che si sono distinti per i traguardi raggiunti sia nell'ambito scolastico  sia nell'ambito sportivo.
Visto che il tema della serata era "Cultura e Sport" il nostro Presidente ha voluto evidenziare la manifestazione con la seguente riflessione: Rotary Club Muggia e  Panathlon Club Trieste in sinergia con cultura e sport riconoscono nei giovani la capacità di testimoniare i valori fondamentali per una società migliore.
Alla presenza di una foltissima rappresentanza di soci del Rotary e del Panathlon sono stati premiati ben 15  studenti accompagnati da diversi Dirigenti Scolastici e dai professori che avevano segnalato i nominativi da premiare.
Presenti inoltre diverse autorità come il Sindaco di Muggia Nerio Nesladek con l'Assessore allo sport Laura Marzi , l'assessore allo sport del Comune di Trieste Emiliano Edera ed i presidenti del Coni Provinciale e Regionale.
La piacevolissima serata si è conclusa, come di consueto, con lo scambio dei rispettivi gagliardetti da parte dei due presidenti

Martedì 10 aprile 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 611

“Trieste olimpica nel nuoto e dintorni”


F O T O    della Serata

Si è tenuta lo scorso martedì 10 aprile c/o l’Hotel Greif la conviviale del Panathlon Club Trieste sul tema “Trieste olimpica nel nuoto e dintorni”.
Il relatore della serata, il prof. Franco Del Campo, ha voluto precisare ai numerosi presenti il motivo del titolo laddove per dintorni si intendevano le discipline strettamente legate al nuoto, ai tuffi ed alla pallanuoto.
E’ stata così giustificata la presenza di rappresentanti di rilievo delle predette discipline come l’olimpica del nuoto Annamaria Cecchi, presente alle Olimpiadi di Roma e Tokio, la campionessa del mondo di pallanuoto Gabriella Sciolti e la campionessa d’Europa del 2011 Noemi Batki che, oltre ad aver preso parte alle Olimpiadi di Pechino, sarà protagonista anche a quelle di Londra.
Il filmato presentato dal relatore ha percorso la storia degli atleti/atlete triestini che dal 1920 ad oggi hanno portato in alto il nome della Trieste sportiva in tutto il mondo.
Simpatici gli aneddoti sull’organizzazione dei villaggi olimpici raccontati dalla Cecchi e le emozioni della Sciolti, unica rappresentante triestina nella nazionale di pallanuoto, vincitrice di un mondiale e di un europeo.
Sempre all’altezza della situazione con la sua carica di bravura e simpatia la Noemi Batki che ha presentato e commentato un breve filmato sulla sua carriera consapevole delle difficoltà che incontrerà nelle prossime Olimpiadi di Londra a causa delle agguerrite tuffatrici cinesi.
Numerosi gli interventi dei soci affascinati dalle prestazioni delle testimonials presenti non dimenticando che il relatore, prof. Del Campo, ha disputato 2 finali olimpiche a Città del Messico.
Stuzzicati dai presenti, gli addetti ai lavori hanno giustificato ampiamente il rifiuto della Pellegrini a svolgere il ruolo di portabandiera in quanto il tutto avrebbe potuto compromettere le sue prestazioni sportive.
In chiusura di serata, il relatore ha invitato i presenti a seguire il prossimo avvenimento che riguarda le qualificazioni olimpiche della pallanuoto femminile in quanto vi parteciperanno le più forti squadre al mondo che sicuramente si contenderanno le medaglie a Londra.

Martedì 13 marzo 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 610

"CONVIVIALE CON LA “FEDERAZIONE SCHERMA”


F O T O    della Serata

Si è tenuta presso l’Hotel Greif Maria Theresia la conviviale N. 610 del Panathlon Club Trieste.
Invitata: la “Federazione Scherma”
Ospiti del Club : Il Relatore della serata: il Presidente del Comitato Regionale Scherma Paolo Menis
I Testimonial: Lorenza Bocus maestra regionale della scherma, Marta Terzani, medaglia di Bronzo agli Europei Master, ottenuta a Lignano nello scorso mese di settembre e Maria Navarria campionessa italiana di Spada femminile nel 2010 e Componente della squadra olimpica italiana che parteciperà alle prossime Olimpiadi di Londra. Era presente il Segretario Generale della Federazione Italiana Scherma Marco Cannella.
La serata si è svolta in maniera piacevole ed interessante, con un filmato riguardante le riprese degli incontri del Campionato Mondiale di Scherma tenutosi a Catania, dove la squadra con la Navarria ha ottenuto il bronzo. Sono numerosi i successi schermistici nazionali europei ed olimpici conquistati da questa importante disciplina sportiva, ritenuta di secondo piano, ma che conquista sia ori olimpici che campionati mondiali di specialità. Dopo gli interventi della Maestra Bocus e della Marta Terzani, i complimenti alla Mara Navarria che nel fine settimana a Barcellona ha acquisito assieme alle compagne di squadra della spada, la qualificazione per l’Olimpiade di Londra. E’ intervenuto anche il Segretario Generale Marco Cannella che ha ufficialmente assicurato al Presidente della Società Ginnastica Triestina Federico Pastor, l’organizzazione nel 2013 del Campionato Assoluto di Scherma, in considerazione dei festeggiamenti della SGT per i 150 anni di fondazione della Società.
Nel corso della serata sono stati presentati due soci. Nuovo socio Andrea Ceccotti per la disciplina della pallacanestro e un ritorno gradito quello di Claudio Ciani per la disciplina del sollevamento pesi.
Al termine della serata vi è stato uno scambio di omaggi tra il Presidente del Panathlon Club Francesco Cipolla , sia con il Presidente regionale della scherma, sia con il Segretario Nazionale della stessa Federazione. Alle testimonial sono stati consegnati i gagliardetti del Club, mentre alla Navarria anche una polo con il logo del Panathlon da indossare durante la sua permanenza alle Olimpiadi di Londra.

Mercoledì 15 febbraio 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 609

"da TRIESTE a PECHINO”


F O T O    della Serata

Si è tenuta presso l’Hotel Maria Theresia Graif la conviviale N. 609 del Panathlon Club Trieste. Invitata: la Società di ginnastica “ARTISTICA 81”. Ospiti del Club le atlete: Francesca BENOLLI, Federica MACRI’, Tea UGRIN e gli insegnanti: Teresa MACRI’ e Diego PECAR.
La serata molto interessante dal tema: da “TRIESTE a PECHINO” si è sviluppata con un piacevole filmato imperniato su i successi educativi ed agonistici della Società, non solo sino alla Olimpiade di Pechino 2008, tema della serata, ma anche fino ai nostri giorni. Sono stati presentati i successi più significativi delle atlete più “prestigiose dell’”Artistica 81”, da Francesca Benolli a Federica Macrì e alla giovane promessa Tea Ugrin classe 1998. Sorprendente il successo della Ugrin che nel 2009, vince l’oro al Campionato Nazionale di Categoria Allieve I2 . Il Presidente Bronzi ha raccontato le innumerevoli difficoltà avute verso le lungaggini burocratiche e politiche nel corso dei lunghissimi anni per fondare, assieme ad altri volenterosi soci, una società di ginnastica artistica, prima battezzata con il nome “AMICI dI SAN GIACOMO” e poi rinominata “ARTISTICA 81”. Sono intervenuti anche gli istruttori Diego Pecar e Teresa Macrì che hanno spiegato i loro metodi d’insegnamento tecnici e psicologici verso i giovanissimi, che tanto successo hanno poi avuto con queste bravissime atlete presenti alla conviviale. Numerosi sono stati gli interventi e richieste di delucidazioni da parte dei consoci del Club. La serata si è conclusa con i doni: di un gagliardetto da parte del Presidente del nostro Club Francesco Cipolla al Presidente dell’ “ARTISTICA 81” Fulvio Bronzi e di tre magliette con il logo del Panthlon Club Trieste, alle atlete presenti. Da parte dell’ ”Artistica 81” il Presidente Bronzi ha donato al Presidente del Club Cipolla, al Past President Isler ed al Segretario Bacherotti un libro sul 30° anno di fondazione della Società. Altre pubblicazioni donate dall’ ”Artistica 81” sono state distribuite a tutti i consoci presenti.




Martedì 31 gennaio 2012 - Hotel GREIF MARIA THERESIA - conviviale n° 608

Assemblea Ordinaria Elettiva


F O T O    della Serata

V E R B A L E   dell' Assemblea

( FOTO SOPRA ) il Presidente uscente Romano ISLER con l'entrante Francesco CIPOLLA

Si è tenuta come di comsueto presso il Greif Maria Theresia la conviviale di gennaio del Club.
In apertura di serata, la cerimonia solenne di presentazione del nuovo socio Luigi MICALLI, quindi dopo il momento conviviale, si sono svolti i lavori Assembleari; si è prima proceduto a votare le relazioni morali e finanziarie del 2011,e di seguito si sono rinnovati gli Organi Statutari.
A proclamazione degli eletti avvenuta, si è proceduto allo scambio del martello tra il Presidente uscente ed entrante.




TORNA INDIETRO