Sito realizzato grazie al fondamentale sostegno e alla sponsorizzazione forniti dalla Samer&Co.Shipping alla quale va il ringraziamento del Club

Passato, presente e futuro nell’anno del Centenario della Triestina Nuoto

Informazioni sull'evento:

Data: 09.04.2019

Luogo: NH Hotel Trieste

Ospiti: Franco Del Campo, Renzo Isler, Nicola Cassio e Diego Bravar

Informazioni: CONVIALE n.682

Alla presenza di 54 fra Soci, ospiti e relatori, si è svolta presso la nostra abituale sede conviviale la serata dedicata al Centenario dell’Unione Sportiva Triestina Nuoto che ricorre appunto nel 2019, essendo stato il 1918 l’anno di fondazione ma il 1919 l’anno in cui si hanno le prime tracce di attività sportiva e sociale.

L’Associazione Dilettantistica Unione Sportiva Nuoto è una Società polisportiva in campo natatorio che vanta una gloriosa  tradizione nella sua attività ormai centenaria ed è sinonimo, per i triestini, di portacolori cittadino per gli sport acquatici.

Ha ricevuto la Stella d’Oro al merito sportivo nel 1971 e vanta nel suo medagliere oltre 200 titoli nazionali.

I relatori della serata sono stati il prof. Franco Del Campo, Renzo Isler e Nicola Cassio.

Franco Del Campo ha partecipato nel 1968 all’Olimpiade di Città del Messico ed è stato il primo italiano a disputare 2 finali olimpiche ( nei 100 e 200 dorso). Negli anni ’70 ha fatto parte dello staff tecnico della nazionale italiana di nuoto.

Attualmente è direttore del “Centro Federale” della F.I.N. a Trieste.

La sua relazione ha toccato il passato e la storia della società legata anche a doppio filo alla storia della città.

Ha menzionato i tantissimi atleti triestini che hanno partecipato fino ai giorni nostri ai Giochi Olimpici.

E’ sta poi la volta del Presidente Renzo Isler.

Nato e cresciuto a Trieste ha vissuto e studiato in Italia e negli Stati Uniti.

In Assicurazioni Generali dal 1971 al 2016 ha ricoperto numerosi incarichi in Direzione Centrale e nelle sedi operative italiane ed estere quali Londra, Teheran, New York, Venezia, Atene, Pechino.

Ha pratico da giovane con la A.S. Edera il nuoto e la pallanuoto, abbinando la pallacanestro dove ha giocato in tutte le categorie giovanili con la Società Ginnastica Triestina.

E’ diventato Presidente della USTN nel 1999 e ha tracciato il presente della Società che presiede da un ventennio ed è sempre stata un riferimento per la città nella pratica delle discipline natatorie.

Società sana e senza debiti che in occasione dei festeggiamenti del Centenario ha deciso di puntare in alto per tornare ai massimi livelli del passato, nel nuoto, nei tuffi e nel nuoto Paralimpico, dove sta raccogliendo importanti risultati a livello nazionale e conta di portare un’atleta ai prossimi Giochi Paralimpici.

Proprio nell’ottica di tornare ai massimi livelli ha deciso quindi di affidare, proprio nella ricorrenza del Centenario, la gestione tecnico/sportiva del settore nuoto a Nicola Cassio, ex atleta olimpionico e per i tuffi e il nuoto sincronizzato a Sigrid De Riz, ex azzurra dei tuffi.

Nicola Cassio nasce a Trieste il 9 luglio del 1985 e sviluppa presto il suo talento con la Triestina Nuoto e poi  presso il Circolo Canottieri Aniene.

Nel 2005 diventa prima campione italiano assoluto e poi con la nazionale maggiore campione e primatista europeo ,nonché campione del mondo vasca corta nella staffetta 4×200 stile libero. Ha inoltre  conquistato 17 titoli italiani.

Abbandonata l’attività agonistica imbocca quella di tecnico allenatore.

Nel 2018 il Presidente Renzo Isler gli affida la gestione tecnico/sportiva del settore nuoto della società biancorossa.

Nicola Cassio chiudendo gli interventi ha parlato della realtà attuale della società, confermando l’impegno per tornare ai massimi livelli del nuoto italiano e poi internazionale.

Era presente alla serata anche l’Ing. Diego Bravar, Presidente del Rotary Club di Trieste, del Trieste Centro Congressi legato all’Esof 2020-Trieste Città della Scienza, con ruoli e partecipazioni in diverse e importanti Società triestine, nonché Vice-Presidente di Confindustria Venezia Giulia.

L’ing. Bravar ha parlato della realtà attuale dell’imprenditoria e dello sviluppo futuro della città che se sarà roseo come le previsioni legate alla sviluppo del Porto Vecchio, non potrà altro che beneficiare anche le molteplici attività sportive di Trieste.

 

 

Ultimi eventi

  • 10
  • Set
  • 2019

I 90 anni del socio Renato Del Castello

  • 04
  • Giu
  • 2019

Premio “El Mulo/a de ORO”

  • 21
  • Mag
  • 2019

Premi “Sport e Cultura”

  • 09
  • Apr
  • 2019

Passato, presente e futuro nell’anno del Centenario della...

Facebook